Il cinema italiano protagonista a Cuba

In occasione del “37° Festival Internacional del Nuevo Cine Latinoamericano de La Habana“, che si terrà dal 03 al 13 dicembre 2015, sono previsti vari eventi in cui il cinema italiano sarà protagonista.
Per l’evento infatti, tramite il cinema, il programma prevede una serie di importanti iniziative, eventi ed incontri istituzionali, con lo scopo di favorire lo sviluppo e la cooperazione fra Italia e Cuba.

Il progetto, importante sul piano delle relazioni internazionali fra i 2 paesi, è stato promosso da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale Cinema, Istituto Luce-Cinecittà, Fondazione Ente dello Spettacolo, Centro Sperimentale di Cinematografia, La Bussola del Cinema, Roma Lazio Film Commission, Ass.For.SEO, MOViE UP, LaserFilm, in collaborazione con Italian Trade Agency – ICE e ANICA.

L’Istituto Luce-Cinecittà, con il contributo della Direzione Generale Cinema MiBACT, ha donato alla Cinemateca de Cuba per la Sala 23 y 12, che sarà inaugurata in occasione del Festival, un proiettore digitale DCP. La programmazione dal 4 all’8 dicembre 2015 prevede una retrospettiva dedicata a Marco Bellocchio, che incontrerà il pubblico del festival in una Masterclass con “I pugni in tasca”, “La Cina è vicina”, “Nel nome del padre”, “Vacanze in Val Trebbia”, “Salto nel vuoto”, “Gli occhi”, “La bocca”, “Enrico IV”, “Bella addormentata” e “Sangue del mio sangue”.

Mario Monicelli
Mario Monicelli

Un altro appuntamento, in occasione del centenario dalla nascita del regista Mario Monicelli, sarà la Mostra dal titolo “Mario Monicelli e RAP, 100 anni di cinema” curata da Chiara Rapaccini (in arte RAP) ed allestita presso il Centro Culturale dell’Instituto Cubano del Arte e Industria Cinematográficos – ICAIC “Fresa y Chocolate”, dove si potranno ammirare opere realizzate dall’artista RAP su grandi lenzuola di lino, partendo da fotografie dell’archivio privato di Mario Monicelli.
Per l’occasione sono previste anche le proiezioni dei film restaurati “Vogliamo i colonnelli” di M. Monicelli e “Il giardino dei Finzi Contini” di Vittorio De Sica e “Nuovo Cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore.
Nella sezione Panorama International sarà proiettato 2Bella e perduta” del regista Pietro Marcello, in concorso al Festival di Locarno.

Durante il Festival la Direzione Generale Cinema MiBACT presenterà le possibilità di coproduzione e collaborazione nel campo della produzione cinematografica tra Italia e Cuba.
Sarà inoltre organizzata una tavola rotonda dedicata al confronto Italia-Cuba nel mercato e nell’industria del cinema italiano, a cura di Roma Lazio Film Commission, una sulla fruizione cinematografica dei giovani nelle rispettive industrie culturali, a cura della Direzione Generale Cinema MiBACT, Fondazione Ente dello Spettacolo e Istituto Luce-Cinecittà.

Inoltre sarà assegnato il Premio Coral de post producción del valore di 150.000 euro offerto da Roma Lazio Film Commission in collaborazione con LaserFilm, MOViE UP e Ass.For.SEO, che prevede il sostegno alla postproduzione per i tre progetti cinematografici vincitori.

Con l’occasione si darà corso a un importante accordo di collaborazione tra il Centro Sperimentale di Cinematografia e La Escuela Internacional de Cine y TV (EICTV) de San Antonio de Los Baños, 2 importanti scuole di cinematografia.

Tutte le informazioni ed il programma completo su: www.habanafilmfestival.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *