100.000 nuove camere a Cuba nei prossimi 15 anni

Cuba
Cuba

Il turismo incoming (quello in entrata) a Cuba sta vivendo in questo periodo, un momento positivo senza precedenti e per tale motivo il settore turistico è diventato parte integrante nel Piano nazionale per lo sviluppo economico e sociale dell’isola.

Per soddisfare tale aumento di domanda hotels, appartamenti e strutture ricettive, Cuba ha in programma nei prossimi 15 anni, la costruzione di oltre 100 mila nuove camere ed il contemporaneo sviluppo di infrastrutture legate a prodotti turistici specifici quali marine e porti turistici e campi da golf.

Il turismo – ha dichiarato il ministro del Turismo Manuel Marrero – è ormai considerato un settore strategico destinato a diventare la locomotiva della nazione. Ha un effetto moltiplicatore e la capacità di promuovere lo sviluppo di altri settori dell’economia, in modo da creare legami produttivi”.

Negli ultimi cinque anni sull’Isla Grande sono state aggiunte oltre 10 mila nuove camere e ristrutturate circa 7 mila di quelle già esistenti.
Altre 14 mila camere sono invece disponibili per l’affitto nelle case private o “case particular“.
Anche i grandi gruppi alberghieri hanno progetti di espansione che riguardo l’isola caraibica, come ad esempio la Starwood Hotel & Resorts, che vorrebbe diventare la prima compagnia alberghiera statunitense a gestire un hotel a Cuba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *